Il leonberger

Il Leonberger è un grande cane da montagna dall’aspetto possente ma non pesante, dal carattere tranquillo ed equilibrato che riunisce in se forza, eleganza, potenza e dolcezza. 

Il colore del mantello è per lo più fulvo carbonato.

Il pelo, lungo e particolarmente folto durante la stagione fredda per la presenza di abbondante e morbido sottopelo, è più ricco intorno alla testa e nella parte posteriore delle zampe dove forma delle lunghe frange. 

La testa, forte nel maschio e  più elegante nella femmina, ha lo stop visibile ma non troppo marcato, le guance poco sviluppate, la pelle aderente ed è caratterizzata dalla tipica maschera scura che supera le arcate degli occhi.

Il tartufo è nero, il labbro scuro e serrato o solo leggermente lasso così che il cane non sbava. Gli occhi, preferibilmente scuri e a mandorla, fanno si che il suo sguardo sia serio ma nel contempo dolce.

Le orecchie, di media grandezza, sono ricadenti e  spesso bordate di pelo più scuro. Di forte ossatura sugli arti, non deve dare l’impressione di essere alto sulle zampe; il piede si presenta chiuso e arrotondato; la schiena è forte e diritta, il petto e la groppa ampi si accompagnano ad un collo forte.

La lunga e folta coda deve essere portata bassa in stazione e rimanere  semi pendente in movimento. Gli arti anteriori sono diritti, quelli posteriori ben angolati così da permettere un’andatura ritmata con buona spinta che si dice “prende spazio” e nell’insieme appare elegante nonostante la mole. La taglia è medio-grande, il cane si presenta  leggermente più lungo che alto ed il suo aspetto deve risultare armonico sia nelle forme che nel colore. L’altezza al garrese per i maschi è compresa tra 72 e 80 cm.( preferita la misura di 76 cm.) per le femmine è compresa tra 65 e 75 cm. ( preferita la misura di 70 cm.)