LEO SI LEO NO

Durante  la fase di  pianificazione  delle  ferie  ricordatevi anche di tenere nell’opportuna   considerazione il fatto che, soprattutto in Italia, sono numerosi gli alberghi che non accettano animali e non dimenticate di valutare la dimensione dell’auto con cui pensate di trascorrerle.

 

Il Leonberger ha un mantello lungo e folto.

Bello! E’ però inevitabile trovare, specialmente nei periodi di muta, ciuffi di peli indesiderati vaganti per casa o sugli abiti. Sicuramente l’aspirapolvere o la spazzola saranno un valido aiuto, ma in alcuni momenti sembrerà una guerra persa. Le sue belle zampone quando piove diventano color terra e capiterà anche che, per dimostrare l’incontenibile affetto, decorino il maglione preferito.

Avete pensato ad un Leonberger perché è un cane rustico che ben si adatta alla vita all’aperto?

Tutto ciò è vero, ma non bisogna dimenticare che è anche un cane desideroso di affetto ed il contatto con la famiglia è indispensabile. Se desiderate un animale da poter lasciare in giardino e dimenticarvi di lui……per favore non pensate ad un nostro Leo.

 Comunque, benché sia robusto, deve avere la possibilità di ripararsi dalle intemperie nella stagione fredda e dal sole o dal caldo eccessivo in estate.